© 2015 by Ricky's Ride. 

  • Black YouTube Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black Facebook Icon

MotoGP Mugello - E' sempre un'emozione!

May 25, 2016

 

 

Il Mugello è un'altra tappa fissa del mio calendario, che ormai mi accompagna da anni e che raramente mi ha deluso!!! Quest'anno tra l'altro la pattuglia azzurra era numerosa, molto agguerrita, e anche se non abbiamo sentito suonare l'inno di Mameli in nessuna categoria, ci siamo comunque andati molto vicini!


Negli  ultimi anni ho sempre assistito alla gara dalla curva del Correntaio, che secondo me è uno dei posti migliori. Da li infatti si riesce a vedere bene l'uscita dalla Palagio, tutta la percorrenza del Correntaio, che è una curva molto lunga in contropendenza, dove si possono vedere delle pieghe da urlo e dei sorpassi! Inoltre si vedono anche molto bene le Biondetti e si intravede il tratto dalla Materassi alla Casanova...più o meno! Come se non bastasse, davanti c'è un bel maxischermo che ti permette di non perdere nulla!

 

Le gare sono state molto combattute, tutte e tre, e come al solito la più bella è stata quella della Moto3, dove  abbiamo piazzato sul podio Pecco Bagnaia, che con una moto migliore secondo me riuscirebbe a stare stabilmente in quella zona, e Fabio Di Giannantonio, che ha conquistato i suoi primi punti nel mondiale con un secondo posto. Da segnalare c'è anche il quarto di Nico Antonelli e il fatto che i primi cinque al traguardo fossero tutti racchiusi in meno di 1 decimo!!! Sfortunatissimo Romano Fenati, che ha rotto la catena...peccato perché era a posto e poteva lottare per la vittoria!

 

 

Devo dire che per il titolo di gara più bella, quella della Moto3 se l'è giocata fino all'ultimo con quella della Moto2...stranamente! L'unico difetto di quest'ultima è che per colpa di un airfence scoppiato è stata sospesa, giustamente, ma poi come al solito è stata accorciata brutalmente per non ritardare la partenza della MotoGP...ovviamente comandano i soldi delle televisioni! Comunque anche questa è stata una gara molto combattuta, dove abbiamo quasi "rischiato" di vincere con Lorenzo Baldassarri, che è arrivato a 30 millesimi da Johann Zarco, il francese che festeggia le sue vittorie con delle capriole all'indietro. I due se le sono date di santa ragione per parecchi giri, esaltando tantissimo il pubblico...hanno dato davvero spettacolo! Bravissimi!!!

 

 

Poi alle 14:00 è stato il turno, finalmente, della classe regina. Lì le aspettative erano altissime. Rossi era in pole, le Ducati volavano, Iannone sembrava in palla e Marquez e Lorenzo...beh loro fanno sempre paura! I primi 9 giri erano il giusto preludio a un finale di gara mozzafiato. Lorenzo con una partenza fantastica è balzato al comando (partiva quinto) e Rossi gli è stato incollato da subito, con Marquez alle loro spalle. Purtroppo Iannone è partito male, gettando al vento, sin dai primi metri, la possibilità di lottare per la vittoria...direi come al solito!


In quei primi 9 giri si intuiva abbastanza che Rossi probabilmente ne aveva un pochino di più in percorrenza, al Correntaio si faceva sotto di brutto, ma non era abbastanza a posto in staccata per poter superare Lorenzo e provare ad imporre un ritmo diverso. Lorenzo invece era incredibile in staccata, e nonostante Rossi uscisse attaccato alla Bucine, e riuscisse ad affiancarlo in rettilineo, poi non riusciva a infilarlo alla San Donato, e quando ci ha provato è finito leggermente largo, riuscendo però a recuperare subito i metri perduti. Marquez era sempre lì, con il Dovi che recuperava a suon di giri veloci, così come Iannone. Peccato poi che Dovizioso abbia ceduto.

 

Proprio quando il bello stava per arrivare, il motore di Rossi è andato in fumo, togliendoci il gusto di un finale di gara pazzesco. Mentre vedevo i primi giri mi è tornata in mente la gara del Mugello del 2000...la più bella alla quale abbia mai assistito! Se avete la possibilità, andate a rivedervela!!!

 

Quindi peccato per questa rottura (Lorenzo aveva già rotto durante il warm up), ma comunque gli ultimi giri sono stati da brivido, con Lorenzo e Marquez che si sono giocati la vittoria. Il pilota Honda non era palesemente a posto, e ha fatto dei numeri per cercare la vittoria pazzeschi, ma si è dovuto arrendere a Lorenzo per 19 millesimi!!! Terzo Iannone, che aveva il potenziale per stare con i primi due. Ennesima occasione gettata al vento!

 

Grandissima giornata di motociclismo, tre gare stupende, sole, una cornice meravigliosa (quella delle colline Toscane), il tracciato più bello del mondo con i migliori piloti al mondo, tutto perfetto tranne...una parte del pubblico. 

 

 

Io adoro Valentino Rossi, credo che di piloti come lui ce ne siano stati pochissimi in tutta la storia del motomondiale, e quello che sta facendo adesso, a 37 anni, è incredibile! L'unico problema con lui, è che è talmente popolare, che ha attirato persone che di motociclismo non ci capiscono niente, e che inoltre arrivano da una cultura da tifoso di calcio che è quanto di più vicino ci sia alla massima espressione di ignoranza. Questa gente, che fischia Marquez e Lorenzo, e che augura cadute, dovrebbe provare almeno una volta cosa significa cadere in moto, forse, e dico forse, solo a quel punto potrebbero iniziare a ragionare come persone civili, ma non ne sono tanto convinto! Sia chiaro che non tutti erano così. Sul totale saranno stati il 30%, non erano certo la maggioranza, c'erano ovviamente anche moltissimi appassionati, ma il tifo "cattivo" eran abbastanza sufficiente da dare fastidio! Ecco, questa sarà l'unica cosa positiva del dopo Rossi (che dovrebbe prendere le distanze da alcuni suoi tifosi pubblicamente), e cioè che questi personaggi spariranno dai nostri circuiti!

 

Ciao a tutti!!!

Tags:

Please reload

Motorcycle Lover
Categories
Please reload

My Youtube Channel
Last Posts
Please reload